Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Farmacia

Per laurearsi

Per essere ammesso all'esame finale di laurea lo studente deve avere acquisito tutti i crediti previsti dall'ordinamento del proprio corso di laurea, ad eccezione di quelli dovuti per la prova finale, ed essere in regola con le tasse.

Attraverso i servizi online del sito dell'Università è possibile verificare i versamenti effettuati ed i versamenti in debito:
* i versamenti effettuati sono quelli che riportano la data di pagamento;
* i versamenti in debito sono quelli che non riportano la data di pagamento.

 

E' necessario quindi controllare tutte le ricevute delle tasse in proprio possesso, in modo particolare quelle di cui non risulta l'avvenuto pagamento.
Nel caso in cui il pagamento sia stato effettuato, consegnare copia della ricevuta del versamento al momento della consegna della domanda di laurea. In caso contrario vi verrà consegnato nuovo bollettino con relativa indennità di mora.
Per ulteriori indennità di mora, non visibili sul sito SoL, vi saranno consegnati i bollettini al momento della consegna della domanda di laurea.
Tutti i versamenti in debito dovranno essere comunque pagati e consegnati due giorni prima dell'inizio della sessione di laurea.

 

La domanda di inzio tesi, qui sotto indicata, deve essere compilata e consegnata o scannerizzata e spedita via e-mail alla segreteria didattica lmfarmacia@sc-saluteumana.unifi.it

 

 


 

PROVA PRATICA VALUTATIVA (PPV)

La Prova pratica valutativa (PPV) ha lo scopo di verificare le competenze professionali acquisite con il tirocinio pratico - valutativo (TPV) e di accertare il livello di preparazione tecnica del candidato per l’abilitazione all’esercizio della professione.

 

La PPV si svolge al termine del periodo di tirocinio e prima della discussione della tesi di laurea (vedi calendario in calce).

 

Solo conseguendo il giudizio di idoneità alla PPV è possibile accedere alla discussione della tesi di laurea.

 

La PPV consiste in un esame orale e verte sui seguenti ambiti:
-  deontologia professionale;
-  conduzione e svolgimento del servizio farmaceutico;
-  somministrazione/dispensazione, conservazione e preparazione dei medicinali;
-  prestazioni erogate nell’ambito del Servizio sanitario nazionale;
-  informazione ed educazione sanitaria della popolazione;
-  gestione imprenditoriale della farmacia e tutti i servizi previsti dalla normativa vigente.

 

Per sostenere la PPV è necessario aver concluso il tirocinio pratico-valutativo (TPV).

 

Entro il termine di scadenza del pagamento della tassa di laurea, fissata per ciascun appello di laurea, è necessario provvedere al pagamento della tassa erariale dell’importo di € 49,58 dovuta per l'abilitazione professionale, su c/c postale 1016 - intestato ad Agenzia delle Entrate - Tasse Scolastiche - Centro Operativo di Pescara.
La copia della ricevuta del versamento dovrà essere inviata, dal proprio indirizzo mail istituzionale, alla casella di posta  segreteriastudenti.morgagni@unifi.it  utilizzando il seguente oggetto “Ricevuta tassa erariale Laurea abilitante – Professione Farmacista”.

 

Non sarà possibile procedere al rilascio di certificazioni ed alla stampa del diploma di laurea se non sarà stata consegnata la ricevuta o pervenuto il pagamento.

 

L’iscrizione alla PPV avviene accedendo con le proprie credenziali alla pagina sol.unifi.it ( ISCRIZIONE PROVA PRATICA VALUTATIVA (PPV) ).

 

CALENDARIO PPV

Prova Pratica Valutativa [PPV]

Validità PPV per Appello di laurea

31 MAGGIO 2024

1. appello 18 giugno 2024
2. appello 16 luglio 2024
3. appello 17 ottobre 2024

 

 

 


 

PROVA FINALE

La prova finale consiste nello svolgimento e discussione di una tesi elaborata in modo originale che può essere compilativa oppure sperimentale.

L'elaborazione della tesi è svolta sotto la supervisione di un relatore di norma scelto tra i docenti della Scuola di Scienze della Salute Umana o di altre Scuole previa autorizzazione del Presidente del Corso di Farmacia.

Lo studente acquisisce i relativi crediti dopo aver acquisito tutti gli altri crediti richiesti per completare il curriculum.
La Commissione per la valutazione delle tesi di laurea è composta da 11 commissari ed attribuisce, di norma, fino ad un massimo di 5 punti per la tesi compilativa e di 10 punti per la tesi sperimentale, che si aggiungono alla media degli esami sostenuti.

 

La votazione della prova finale è espressa in centodecimi con eventuale lode; il punteggio minimo per il superamento dell'esame finale è 66/110.
Per la formulazione del voto di Laurea la Commissione considera il tipo di tesi (sperimentale o compilativa), la qualità, l'esposizione, il curriculum degli studi e il numero di anni di iscrizione. 

Il voto di laurea è calcolato in base alla seguente formula: Voto finale= M + I
dove   è:

  • la media aritmetica (espressa in centodecimi)  dei voti riportati negli esami di profitto facenti parte del piano di studio  per gli studenti del CdL specialistica (classe 14/S).
  • la media ponderata (espressa in centodecimi)  dei voti riportati negli esami di profitto facenti parte del piano di studio  per gli studenti del CdL magistrale (classe LM-13). La media ponderata è il rapporto fra la somma dei prodotti dei voti per i relativi CFU e la somma dei CFU totali.

 

e dove I è l’incremento, che può arrivare, di norma, fino ad un massimo di 10 punti per la tesi sperimentale e 5 per quella compilativa; l’incremento è assegnato dalla Commissione sulla base dei seguenti elementi di valutazione:

  • qualità del lavoro svolto;
  • impegno manifestato dal laureando ed accuratezza con cui la tesi è stata svolta;
  • completezza, correttezza, chiarezza espositiva della tesi e della sua presentazione.

Il voto finale è arrotondato al numero intero più vicino. 

Nel caso lo studente abbia conseguito un punteggio di 110/110 il Presidente della Commissione di Laurea propone l'assegnazione della lode, che deve ricevere l'unanimità dei membri della Commissione. In ogni caso la lode può essere proposta solo se la media degli esami è maggiore o uguale a 101. 

 

L'iscrizione all’esame di laurea dovrà essere effettuata unicamente attraverso la procedura on line.    
Le istruzioni dettagliate sono riportate sul sito web della Scuola.

 


 

ALMA LAUREA  

AlmaLaurea è una banca dati che raccoglie un'ampia documentazione riguardante tutti i laureati e diplomati delle Università che fanno parte dell'associazione AlmaLaurea.
Lo scopo della banca dati è quello di facilitare l'accesso dei giovani al mondo del lavoro, agevolare le aziende nella ricerca del personale, minimizzare i tempi di incontro fra domanda e offerta di lavoro qualificato.
L'Università raccoglie le informazioni relative agli studenti tramite un modulo consegnato al momento della domanda di laurea. 

 

 
ultimo aggiornamento: 28-Mag-2024
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
UniFI Scuola di Scienze della Salute Umana Home Page

Inizio pagina